maria rita de matteis

Il mio motto è: “imparare l’arte e metterla da parte”, su questa idea, UNITA a una grande CURIOSITÀ, ho ripreso in mano, circa 15 anni fa, le nozioni imparate da piccola, sul RICAMO CHIACCHIERINO.(*) Curiosando nel web, ho scoperto le meraviglie, che negli anni si erano verificate, su un’arte COSÌ ANTICA. Da allora continuo a fare RICERCHE e SPERIMENTAZIONI, non disdegnando di “CONTAMINARE ”, con altre tecniche (embroidery, resina a inclusione, soutache, macramé ecc) sempre da abbinare però al MIO AMATO CHIACCHIERINO. Amo molto la sfida del RESTYLING, dare NUOVA VITA, MODIFICARE, cose vecchie (gioielli,borse, abiti e perfino scarpe ecc) Il mio più grande DESIDERIO è non perdere le grandi TRADIZIONI ARTIGIANALI ma riscoprirle e diffonderle il più possibile.

 

(*) Il Chiacchierino è un ricamo tipico dell’epoca vittoriana, ma di cui non si può dare l’esatta origine, essendo, come molti altri ricami (tombolo, macrame, filet sardo, ecc) caratterizzato da nodi, quindi molto probabilmente si rifanno a metodi antichissimi di intreccio, addirittura in tombe egizie si sono trovati manufatti con tecniche di intreccio simili. Tecniche di ricamo come il chiacchierino, sono state un po abbandonate, tranne poi essere riprese nella prima metà del secolo scorso, con l’uso anche di perline,nuove tecniche di intreccio e nuovi filati.

https://www.facebook.com/chiacchierita/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...