#gliartigianilofannomeglio

Campagna di sensibilizzazione sull’artigianato artistico e d’autore

Siamo circondati da “cose” che possediamo o da acquistare, tutte intercambiabili e uguali. Ma tutto ciò è davvero un vantaggio?

Le produzioni di massa, iniziate dopo la rivoluzione industriale, devono trovare dei consumi di massa da soddisfare, per questo, sempre più, si viene spinti a credere che il valore di un oggetto sia direttamente proporzionale alla sua diffusione, riproducibilità ed omologazione.

 

Perché invece noi sosteniamo che #gliartigianilofannomeglio?

  1. Dalla scelta delle materie prime ad ogni momento della creazione di un qualcosa, tutto avviene con cura, il manufatto deve durare, è fuori dalla logica dell’usa e getta e anche dall’obsolescenza programmata (se vuoi saperne di più ti consigliamo questo documentario:https://www.youtube.com/watch?v=cdmY_yUj8vo) , ovvero lo studio che le case produttrici compiono per far durare un prodotto un lasso specifico di tempo, passato il quale l’oggetto si rompe o deteriora, finchè diventa necessario per noi sostituirlo con uno nuovo.
  2. Ogni manufatto nasce singolarmente, non da una produzione seriale o catena di montaggio. Ogni manufatto è unico e con una sua storia, dunque ha un valore maggiore e un rapporto migliore qualità/prezzo.
  3. A volte accade che dietro ad un oggetto in serie ci sia sfruttamento  o condizioni di lavoro poco eque, acquistando un oggetto artigianale sai chi lo ha realizzato e come.
  4. oggi, sostenere un certo tipo di “fatto a mano”, legato all’ideale di unico,è anche una scelta etica che ci riconduce ad uno stile di vita più a misura d’uomo. Attraverso il nostro modo di acquistare possiamo supportare piccole realtà e filosofie di vita. Possiamo evitare che mestieri bellissimi, ricchi di storia e tradizione, cadano nell’oblio e soprattutto possiamo affermare che l’ingegno e la manualità dell’uomo sono insostituibili, che non ci arrendiamo ad essere vittime, più o meno consenzienti, di questa massificazione generale che ci circonda.

Come supportare la campagna?

Aiutaci a diffondere il nostro pensiero condividendo la campagna e magari taggando gli amici che pensi possano essere interessati,  supporta gli artigiani con i tuoi acquisti o come puoi, esprimi il tuo pensiero sull’argomento utilizzando l’hashtag #gliartigianilofannomeglio, li raccoglieremo in una sezione del nostro sito.

Vienici a trovare durante i nostri eventi dove potrai incontrare moltissimi artigiani e riscoprire un fare antico ma sempre attuale

Con la speranza che tra mille anni ci sia ancora qualcuno seduto ad un tavolo che intaglia un pezzo di legno con uno scalpello, modella un pezzo di creta, mescola colori con la punta di un pennello, crea un qualcosa con le proprie mani, con il proprio ingegno e fantasia.

Annunci